• “Broadly speaking, the short words are the best, and the old words best of all.”

    Sir Winston Churchill

Operazione: Overlord

Normandia, 6 giugno 1944. Arrivato a Bayeux in perfetto orario mi trovo in una stazione molto piccola, due binari, simile a quella dei nostri paesini prima che arrivasse la sopraelevata. Imbocco il sottopassaggio che mi porta all’uscita. Davanti a me un parcheggio disfatto, ai bordi della strada cumuli di asfalto divelto. Su questo campeggia un … Continua a leggere

A tutti i miei amici lontani, ma anche a quelli che non conosco e a quelli che non conoscerò.

Negli anni ho avuto la fortuna di incontrare persone da tutta Italia. Molte di queste fanno ancora parte della mia vita, e spero che ci saranno sempre. Loro mi hanno regalato amicizia, rispetto, molto spesso ospitalità e affetto. Ora voglio ricambiare questi doni con un mio regalo, ora voglio fargli conoscere una storia che nessuno … Continua a leggere

Il cattolico medio (o come abbuffarsi in nome di Dio)

La religione è una cosa fantastica, perché ognuno la interpreta a modo suo. Di fatti la stessa Fede soffre di diverse interpretazioni, talune così dissimili tra loro che hanno portato e portano a conflitti sanguinari tra popolazioni. Non è mia intenzione quella di scrivere su cattolicesimo, islam, ebraismo, buddismo, induismo e via dicendo. Scopo di … Continua a leggere

Il mio universo parallelo è migliore di quello in cui viviamo

Proprio non sopporto questa moda di radersi. Trovo assurdo chi violenta il proprio viso con quelle lamette, deturpando la propria pelle, rendendosi diverso da come ci ha voluti madre natura. Sembrano tutti uguali, con quei visi glabri e tondeggianti. Ma poi mi chiedo: non hanno freddo senza barba? Scrivo questo perché stamattina ero in metro, eravamo … Continua a leggere

Piccoli piccoli piccoli.

Sono numerose le “giornate internazionali” dedicate a temi più o meno importanti. Sono talmente tante che ricoprono l’intero calendario. Per la maggior parte si tratta di momenti di riflessione su malattie gravi. Queste giornate hanno quale scopo la sensibilizzazione alla prevenzione ed alla ricerca. Ma quella che ritengo la giornata internazionale più utile, e se si … Continua a leggere

Cosa c’entra Star Wars con l’avere la barba?

Alcune settimane fa, un blog statunitense ha pubblicato un articolo dal titolo: “come sarebbero i personaggi di Star Wars senza barba”. Il risultato fu catastrofico. Obi-Wan, quello della trilogia nuova, sembrava un impiegato in attesa davanti alla macchinetta del caffè, il Conte Dooku somigliava ad un maniaco, e Chewbacca… vabbé, non era nemmeno più Chewbacca. … Continua a leggere

Come combattere il terrorismo senza frequentare un corso antiterrorismo.

Si sa, noi occidentali siamo pigri. L’agiatezza in cui viviamo è in tendenziale aumento, tutto a causa del progresso, soprattutto tecnologico, che riduce sensibilmente le attività che compiamo lontano dal monitor di un pc. Possiamo constatare questa pigrizia in ogni ambito della nostra vita, dagli affetti (l’uso degli smartphone al ristorante con la fidanzata è aberrante), … Continua a leggere

E’ vero: prima scrivevo molto di più.

Sono stati due i blog su cui ho scritto con frequenza: MSN Space e questo di WordPress. Ho sempre scritto molto, teorizzato su tutto, con la consapevolezza che le mie teorie non avevano alcun tipo di fondamento. E questa è una giustifica. Ma sta proprio in questo l’enorme differenza tra il mio attuale, raro ed impaurito, … Continua a leggere

I problemi degli italiani dall’inizio del campionato di calcio

Il calcio, come tutti gli altri sport, è intrattenimento per chi lo osserva. Ma quando l’intrattenimento determina una visione distorta della realtà? Chiediamo ad un italiano il suo parere sui temi principali di politica, interna ed estera. Cosa pensa della questione immigrati? Possiamo parlare di emergenza? E’ vero che sono cambiate le regole, ma non … Continua a leggere

Non passa lo straniero! – Intervista ad un esperto

La polemica sui 7 stranieri che dirigeranno altrettanti musei italiani ha del prodigioso. Per i fautori di questa polemica, gli italiani hanno operato così bene nel passato che va da ieri alla notte dei tempi, che gli stranieri avrebbero scavalcato, ingiustamente, i loro colleghi autoctoni. Fermo restando il desiderio di mettere a confronto i risultati … Continua a leggere

  • Inserisci qui il tuo indirizzo email

    Segui assieme ad altri 32 follower